lunedì 4 luglio 2011

NOOK eReader: la G-recensione



Dopo una settimana di uso costante e intenso è giunto il momento di recensire il nuovo NOOK Touch! Per farlo copierò vigliaccamente mi ispirerò all'ottima “scaletta” buttata giù dal buon Darsch nella sua recensione del Kindle.


Che cos'è il NOOK
In parole povere è un eBook reader brandizzato Barnes&Noble, ma c'è di più. In realtà infatti abbiamo a che fare con un tablet PC dotato di schermo touch a tecnologia E-Ink. Che monta Android 2.1. Vedo già i miei lerci nerd sfregarsi le manine appiccicose... essi hanno già compreso che il NOOK, come ogni altra device Android, è "rootabile", il che aggiunge pieno accesso amministrativo alla macchina e la possibilità di installare tante, simpatiche funzionalità aggiuntive. Ci sono altri motivi per cui l'ho preso al posto del Kindle (per esempio lo schermo touch), ma su questo tornerò più avanti.


Prezzo, versioni e caratteristiche tecniche
Esistono due versioni del NOOK, entrambe solo Wi-fi (niente 3G!) e SOLO IN INGLESE, occhio ;)
Il più "fighetto" costa 249 $, pesa 449 grammi ed è grande 205mm x 128mm x 12.2mm. È a colori, con schermo touch retroilluminato da 7 pollici a 16 milioni di colori, 8GB di storage (espandibile con una microSD grande fino a 32GB), capace di riprodurre audio e filmati e installare Apps. È sostanzialmente un tablet Android, molto più performante dell'altro, anche per quel che riguarda i formati leggibili (dai *.doc agli *.mp3).
Quello che ho comprato è il fratellino minore: costa 139 $, pesa 212 grammi ed è grande solo 165.4mm x 126.6mm x 12.0mm. Ha uno schermo touch E-Ink Pearl da 6 pollici, 2GB di storage (di cui 1GB riservato al sistema operativo, 750MB riservati agli acquisti su B&N e 250MB per libri non acquistati su B&N... ma anche questo si può espandere con apposita microSD fino a 32GB) e non è in grado di riprodurre alcunché di multimediale (almeno fino a quando non si "roota").
Qui una griglia con i due NOOK a confronto.
Quello che ho scelto per me è il secondo perché volevo un eReader con le seguenti caratteristiche:
  1. solo touch, niente tastiera (siamo nel 2011, no ai tasti!);
  2. Wi-fi va bene, 3G non mi serve;
  3. capacità di leggere ePub e PDF, tanto per convertire da altri formati uso Calibre;
  4. schermo E-Ink Pearl, il che significa comfort visivo senza pari quando si legge;
  5. prezzo ridotto.
Voglio sottolineare che altre funzionalità non mi interessavano affatto, come l'integrazione con lo shop di B&N per acquistare libri direttamente dal NOOK (anche perché IN ITALIA NON FUNGE, al momento gli eBook di B&N sono solo per chi vive negli USA... ma si rimedia col rooting) e una più ampia compatibilità con vari formati (*.lit, *.txt, *rtf etc). Se per voi queste caratteristiche sono indispensabili allora orientatevi verso il Kindle!
Ah, dimenticavo! Il NOOK è anche capace di Bluetooth, ma non è abilitato in partenza: serve il rooting.

Spedizione e packaging
Purtroppo non è possibile acquistare il NOOK se si abita fuori dagli USA. Dopo vi spiego come ho aggirato la difficoltà.
Intanto sappiate che ai 139 $ del NOOK vanno aggiunti 9,73 $ di tasse, per un totale di 148,73 $ (102,47 € circa). 
Dato che la spedizione all'interno degli USA è gratuita non ci sono spese aggiuntive, almeno fino a questo punto. Il trucchetto per aggirare l'embargo verso l'europa è stato di rivolgermi a Consegnato.com, uno spedizioniere con sede a Miami: ho ordinato il NOOK il 16/06 e l'ho fatto spedire presso di loro dopo essermi iscritto al sito. È arrivato a Miami il giorno dopo, mi hanno avvisato, ho pagato 22 € di spese di spedizione (assorbono loro ulteriori tasse e dogana) e ho ricevuto il NOOK comodamente in ufficio il 24.
Spesa totale: 124,47 €.
Il packaging originale è scarsino... la scatole è sottile e non molto imbottita, ma almeno è robusta: compreso il packaging di Consegnato.com si arriva all'indistruttibilità :D


Dimensioni
Se pensate che 6 pollici per lo schermo siano pochi ricredetevi: sono perfetti.
Il NOOK è un po' più corto e un po' più largo di un normalissimo paperback da edicola e sì, entra comodamente nella tasca posteriore dei jeans o in quella del cappotto. Non avendo tastiera guadagna molto spazio rispetto al Kindle ed è facile da maneggiare. Si legge bene anche a letto, tenendo il lettore sospeso in alto: non ci si stanca più di quanto accadrebbe con un tascabile.
Sul corpo del lettore ci sono pochissime cose: un tasto sul retro per l'accensione, una presa microUSB sul bordo inferiore per la ricarica e il trasferimento dati, uno slot in alto a destra, elegantemente coperto, per la microSD e quattro sottili linee sui bordi laterali che permettono a mancini e destrorsi di voltare pagina senza usare il touch screen.


E-Ink
Semplicemente splendido. Come per ogni altro schermo E-Ink lo sfondo è grigio chiaro, non perfettamente bianco, ma non si nota affatto perché il contrasto è ottimo. Assomiglia alla carta di un paperback, solo leggermente più scuro. Soprattutto il NOOK non presenta l'effetto "flash" ad ogni cambio di pagina tipico degli schermi di quel tipo: si verifica solo ogni 5/6 pagine girate e non dà assolutamente fastidio. Mai vista una transizione così morbida!
Ovviamente il flashing dello schermo è evidente quando si cambia da una pagina a una radicalmente diversa (per esempio passando dalla Home alla Library), ma col testo è tutto molto smooth.
Le immagini e le foto (JPG e PNG i formati supportati) si visualizzano splendidamente nei 16 toni di grigio consentiti dal display. Potete vederlo qui in azione:


Funzioni e compatibilità
Il NOOK mette a disposizione 6 diversi font e 7 diverse dimensioni per la visualizzazione. È anche possibile scegliere interlinea e margini.
Passando ai formati supportati, ecco le dolenti note: legge SOLO ePub e PDF. Punto, stop. Per me la cosa va benissimo, dato che l'ePub è un ottimo, solido formato in cui sono stati ben convertiti praticamente tutti i libri dell'universo. Per i PDF il trattamento non è dei migliori, purtroppo: dimenticatevi lo zoom sulle immagini, la possibilità di cambiare font e altre amenità del genere. Se è ancora possibile modificare la dimensione del carattere, il tipo rimarrà immutabile. Per la gestione della libreria e le conversioni di formato uso Calibre, che per inciso dall'ultima versione è perfettamente compatibile col NOOK. 
Ah, NON è possibile leggere con lo schermo in orizzontale, a meno di rootare la macchina (più giù i dettagli).
Le funzioni social non sono granché. È possibile condividere su Facebook e Twitter citazioni dal libro che si sta leggendo solo e soltanto se è lo avete comprato su B&N. Si possono importare i propri contatti Gmail, ma la cosa è di utilità limitata per lo stesso motivo.
Il NOOK possiede anche un browser web molto basico che è possibile utilizzare anche senza rootarlo: basta inserire una url nel campo di ricerca.
Il resto delle funzioni è quello che ci si aspetterebbe da qualsiasi reader degno di questo nome: segnalibri, sottolineature, note, dizionario (solo inglese/inglese). La gestione della libreria è elementare ma fa il suo lavoro. Certo sarebbe carino avere funzionalità più avanzate per organizzare i propri eBook. Ma quelle si ottengono con il...


Rooting
Dato che il NOOK altro non è che un tablet economico con su Android, è possibile accedere a molte funzioni aggiuntive, installare apps e limare i difetti del sistema operativo. Non ho ancora fatto l'operazione, ma appena avrò ben studiato le procedure per il rooting e per ripristinare lo stato di fabbrica tornerò qui a farvi sapere com'è andata!
Se siete curiosi intanto potete sbirciare qui. Vi metto anche un video di un NOOK su cui è già stato operato il rooting: come vedrete lo schermo flasha molto di più, ma è comprensibile...


Tra le cose che è possibile aggiungere col rooting c'è l'integrazione con lo shop di Amazon, il che risolve anche il problema dello shop B&N disponibile solo negli USA.


Conclusioni
Già così com'è il NOOK viene incontro a tutte le mie esigenze: un reader maneggevole e senza fronzoli, con un ottimo schermo, che è un piacere da usare. Il rapporto prezzo/qualità è notevole, per non dire eccezionale.
Dopo una settimana di uso selvaggio costellata da diverse sessioni Wi-fi, senza mai spegnere il reader, la batteria è poco sotto il 70%. In chiusura segnalo la possibilità di usare screensaver personalizzati, che è sempre una cosa carina ^____^




11 commenti:

  1. Ottima recenzione, complimenti. Sto aspettando il Nook da Consegnato .com. Mi raccomando di informarci sulle procedure di rooting o come diavolo si chiama.
    Sono interessatissimo alla possibilità di ruotare in orizzontale la pagina da leggere. Le righe troppo corte allungano i tempi di lettura. Grazie ancora!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ma prego!!! ^____^
    Mi piace condividere la roba fica in cui mi imbatto.

    Per ora sto ancora sperimentando col rooting. Al momento esistono a mia conoscenza solo tre diversi sistemi Android adattati per il Nook. Uno l'ho già provato, appena avrò tempo proverò il secondo e il terzo mi sembra un po' troppo elementare al momento. Tutti e tre sono comunque ancora immaturi, considerando che la device è in giro solo da metà Giugno, ma sicuramente col tempo le cose miglioreranno.
    Appena terminata la seconda prova scriverò la recensione.

    La possibilità di leggere in modalità landscape è senz'altro la più intrigante ma, proprio per l'immaturità di cui sopra, l'app per poterlo fare fa flashare lo schermo in modo consistente perché prevede un'animazione al cambio pagina che è un po' troppo per lo schermo del Nook. Vedremo cosa ci riserverà il futuro ;)

    RispondiElimina
  3. questa recensione mi ha quasi convinto all'acquisto. Dato che utilizzerei il nook principalmente per leggere pdf universitari potresti per favore provare a caricare questo file e dirmi se è leggibile? http://upload.willhost.it/1/ppxf1.pdf
    ti lascio la mia mail in caso mi volessi mandare il risultato.
    ti ringrazio molto
    ciao

    RispondiElimina
  4. @ Jack
    Questo PDF in particolare si visualizza molto male: non è possibile cambiare dimensioni al testo e il reflow, su questo file, non sembra fungere. Credo dipenda da come è stato prodotto il PDF, ma sinceramente ignoro quali siano i criteri per farne uno correttamente (forse scannerizzare il libro con risoluzione sufficiente all'OCR? Boh!).
    Devo dire però che è la prima volta che incontro un PDF che il Nook non sia in grado di trattare, almeno nel modo elementare di cui è capace.

    RispondiElimina
  5. grazie mille per la risposta, il pdf in questione è una scansione da libro, quindi non riconoscendo i caratteri il risultato è quello che è, probabilmente con il rooting e l'utilizzo di qualche programma di visione pdf dal lato lungo potrebbe risultare più leggibile.
    Stò cercando di autoconvincermi, voglio quel mostriciattolo!

    RispondiElimina
  6. Ho fatto qualche ricerca: la semplice scansione di un documento non basta a creare un PDF capace di reflow. Per ottenere un miglior risultato su un eReader bisogna creare un PDF "tagged".
    Qui ci sono le procedure per farlo con Acrobat, ma si può usare anche LibreOffice, che ha uno strumento di conversione PDF embedded.
    http://www.ehow.com/how_6190138_change-adobe-pdf-tagged-pdf.html

    Non so proprio come creare un PDF tagged scansionando un documento, però >___<

    RispondiElimina
  7. Questo nook mi incuriosisce veramente molto. Dalla recensione mi pare abbia tutto quello che serve per leggere gli epub. Unica nota, ma credo che nessun e-reader lo abbia in dotazione, un laccetto da infilare al polso.. il mio Samsung E60 + di una volta mi e' caduto dalla mano mentre, leggendo a letto, mi addormentavo. :-)

    RispondiElimina
  8. Il laccetto, ahimé, è impossibile: lo chassis non è presidsposto ad accoglierne.
    Ma per leggere gli epub è forse il migliore sul mercato. Rootato, è il migliore sul mercato pure coi PDF ;)

    RispondiElimina
  9. invece di un commento avrei una curiosità e cioè il nook permette la sotolineatura del testo e la scrittura di note con o senza stilo?
    grazie

    RispondiElimina
  10. "il nook permette la sotolineatura del testo e la scrittura di note con o senza stilo?"

    Sì, è possibile sottolineare passaggi di testo (ma non coi PDF, solo con gli ePub) e prendere note, il tutto rigorosamente senza stilo. La precisione del display al tocco è notevole: ho le dita grosse ma, ciononostante, mi capita molto raramente di evidenziare una parola invece di un'altra.

    RispondiElimina
  11. @ Jack
    Ho trovato un articolo particolarmente interessante che spiega come convertire efficacemente un PDF per renderne semplice la lettura su un eReader... così non avrai più scuse per non comprarti il Nook ;)

    http://www.howtogeek.com/69481/how-to-convert-pdf-files-for-easy-ebook-reading/

    RispondiElimina

Prima di commentare leggi le regole.
No, sul serio. Ti conviene.